ABSTRACT

Il corso intende fornire una formazione specialistica psicoforense nel contesto del sistema giudiziario civile, con specifica attenzione alle tematiche del risarcimento del danno alla persona e della valutazione delle capacità di agire.

RELATORI

Avv. Maria Grazia Di Nella

Socio fondatore del Network Orange Table, Membro della Camera Minorile ed Aiaf Lombardia.

Dott. Marco Pingitore

Psicologo-Psicoterapeuta, Presidente SISF – Società Italiana Scienze Forensi.

Dott.ssa Emanuela Coerezza

Psicologa-Psicoterapeuta. Giudice Onorario al T.M di Milano. Socia AMMF.

Dott.ssa Francesca Locati

Università degli Studi Milano Bicocca (post-doc research fellow) e CTiF, Centro per la Cura del Trauma nell’infanzia e nella Famiglia di Milano (psicologa e psicoterapeuta dell’età evolutiva).

Avv. Alice Di Lallo

Autrice di note a sentenza per Giuffré Editore e consulente legale della Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate di Milano – CADMI.

CALENDARIO

VENERDI 13 LUGLIO 2018 (Orario: 09.00 – 18.00)

La CTU psicologica nei casi di separazione e affidamento dei figli. L’incastro psicologico nell’Alienazione Parentale (Dott. Marco Pingitore)

SABATO 14 LUGLIO 2018 (Orario: 09:00 – 18:00)

Consulenze psicologiche nel diritto di famiglia (Avv. Maria Grazia Di Nella)

Strumenti psicodiagnostici per la CT sulla genitorialità (Dott.ssa Francesca Locati)

DOMENICA 15 LUGLIO 2018 (Orario: 09:00 – 18:00)

Consulenze psicologiche nel Tribunale per i minorenni (Avv. Maria Grazia Di Nella)

Lo Psicologo nei servizi di tutale minori e spazio neutro (Dott.ssa Emanuela Coerezza)

PROGRAMMA

Nella prima giornata del corso sarà in cattedra il dott. Marco Pingitore, psicologo forense, che illustrerà tramite il ricorso ad esemplicazioni dalla propria casistica le modalità di indagine atte a fornire al giudice risposte valide ed ecaci in tema di proposte di adamento e collocamento dei gli della coppia in separazione. Verranno analizzate le peculiarità e le dierenze che possono assumere i quesiti peritali, segnalando anche gli errori più comuni e le forme improprie di indagine da evitare, così marcando le dierenze con interventi di tipo mediativo o terapeutico. La seconda parte della giornata sarà dedicata ad un approfondimento delle situazioni caratterizzate da conittualità particolarmente accesa tra membri della famiglia in separazione ed al fenomeno della alienazione parentale; il docente, che è autore di un gran numero di pubblicazioni e monograe sul tema, dopo aver denito il problema in termini di incastro relazionale, passerà ad illustrare le ragioni della scarsa ecacia delle soluzioni generiche proposte convenzionalmente e presenterà invece alcuni protocolli specici di intervento. La proposta psicologica proseguirà nel pomeriggio della seconda giornata con un intervento della prof.ssa Francesca Locati, che effettuerà una rassegna degli strumenti testistici più validi per la valutazione delle capacità genitoriali, mettendo a confronto su un piano di scienticità quanto ricavabile dai principali strumenti generici di assessment psicologico con invece le risultanze di reattivi specicamente mirati all’indagine sulle variabili collegate al parenting. Al termine della rassegna è previsto un approfondimento su uno strumento generico innovativo e dalle caratteristiche particolarmente adatte al contesto forense, nonché la presentazione più dettagliata di due strumenti specici. Il corso alterna agli interventi psicologici anche due moduli di taglio giuridico e procedurale tenuti dall’avv. Maria Grazia Di Nella. Nella mattina della seconda giornata verranno fornite le nozioni utili ad operare correttamente nell’ambito del tribunale ordinario, come CTU o come consulenti di parte, fornendo tutte le indicazioni utili alla comprensione della specicità dei diversi quesiti posti dal giudice soprattutto in tema di adamento della prole, anche alla luce delle recenti riforme sulla liazione. Nella mattina della terza giornata il programma viene replicato in relazione alla procedure presso il Tribunale dei Minorenni, anche con esemplicazioni di procedure per la tutela di minori o per le dichiarazioni di adottabilità. Conclude il corso l’intervento della dott.ssa Emanuela Coerezza, Giudice Onorario presso il T.M. di Milano, che illustrerà una rassegna ricca di esemplicazioni tratte dalla propria esperienza dei diversi compiti e ruoli che lo psicologo può rivestire nei servizi territoriali dedicati alla tutela dei minori e della famiglia, coordinati col contesto psicogiuridico. L’intervento prevede anche un approfondimento delle procedure e dei compiti da attuare nel c.d. spazio neutro.

I COSTI

– Soci SINEPSIP: € 80 (Esente IVA)

– Specializzandi SLOP: € 100 (Esente IVA)

– Psicoterapeuti Specialisti SLOP: € 150 (Esente IVA)

– Altre figure: € 300 (Esente IVA)